Menu

Bloomberg: 2030 car sharing diventerà la corrente principale industria automobilistica deve affrontare trasformazione

13/10/2016 - nuova tecnologia

Secondo il britannico “Daily Mail” ha riferito il 11 ottobre Bloomberg ha pubblicato un rapporto, atteso per il 2030, l’incoraggiamento del governo e gli incentivi, le auto elettriche e il numero di automobili auto-guida continueranno ad aumentare, o di un servizio di car-sharing
dominerà il mercato.
Questa iniziativa non solo di ridurre le emissioni di gas nocivi, può anche migliorare la congestione del traffico, entrambi.
Ma anche una grande sfida per l’industria automobilistica.

per ridurre le emissioni di gas a effetto serra, il governo cerca attraverso sussidi, incentivi fiscali e l’introduzione di zone a bassa emissione e le altre politiche per incoraggiare le persone ad utilizzare i veicoli elettrici.

Secondo il rapporto McKinsey & Company e Bloomberg New Energy Finance ha mostrato che il prezzo delle batterie agli ioni di litio è sceso dal 2010 a $ 1000 per chilowattora (circa 6718 yuan) a $ 350 nel 2015 (circa 235 UNM Clothing 1
yuan), i costi sono diminuiti del 65%.

guidato da nuove infrastrutture sarà la nascita di un gran numero di visitatori-porta di servizio car-sharing.
In città come Londra e Singapore, tenendo conto della politica di emissioni rigorosi, riducendo i costi così come i fattori di auto-interesse, è probabile che abbandonare l’uso delle automobili private.
Ha riferito che nel 2030, in un densamente popolate e ad alto reddito Londra urbano, Singapore e altri veicoli elettrici sulla strada si prevede che rappresentano il 60% della vettura.
Nel frattempo, in 10 auto, ci saranno quattro veicoli autonomi.
Questa è l’introduzione di zone a basse emissioni, il sostegno dei consumatori e il risultato di economia favorevole al mercato.

ma l’aumento di veicoli elettrici potrebbe anche essere una minaccia per l’industria automobilistica.
Il rapporto analizza il futuro dell’industria automobilistica dovrà affrontare una trasformazione fondamentale, la necessità di traffico automobilistico privato a servizi di trasporto pubblico.
I rivenditori di benzina dovrebbero anche prendere in considerazione la monetizzazione corrente delle attività, nonché le questioni come il modo di ottenere maggiori gettito della tassa, il mercato al dettaglio e il servizio della flotta.