Menu

Gli scienziati esopianeta orbite migrazione mistero

21/09/2016 - Astronomia e spazio

Gli scienziati hanno scoperto un pianeta 10 milioni di anni di età o meno le stelle intorno alla pista, sia pianeti terrestri simili a Giove, o pianeti giganti, non ci può essere un sacco di tempo nel corso di un processo lento

Secondo resoconti dei media stranieri, molti noto reparto
al di fuori delle orbite dei pianeti sono molto vicini alla loro stella madre, il raggio orbitale di meno di un decimo di unità astronomiche (una unità astronomica è pari alla distanza media terra-Sole).
Essi periodo orbitale è molto breve, e la loro influenza gravitazionale sulla stella ospite oscillare relativamente grande.
E ‘anche questi pianeti possono essere rilevate in modo relativamente facile metodo stella Ling e metodo della velocità.
Tuttavia, gli astronomi ora sanno che questi pianeti sono vicini alla stella ospite si trova nel materiale già formato, o in luogo dopo una unità astronomica è formato al di fuori dell’evoluzione, e gradualmente migrano verso le stelle nei pressi della pista principale.

pianeti possono migrare è senza dubbio, per la simulazione al computer della migrazione planetaria e le caratteristiche osservate del pianeta possono essere utilizzati come prova conclusiva.
Se migrazione orbitale si verifica, può portare alla migrazione dei tre meccanismi.
Questi tre meccanismi sono legati alla interazione di oggetti nel sistema Star & mdash; & mdash; e la comparsa della migrazione con la migrazione dei pianeti disco protoplanetario, compagno (come un sistema binario come) o interessano diversi pianeti.
Ma questi tre meccanismi esattamente che tipo di meccanismo è la vera ragione è ancora chiaro.
Dal momento che ogni meccanismo sono soggetti ai vincoli di una serie di condizioni, si può utilizzare un diverse scale temporali per loro di essere sottoposti a screening.

Per esempio, le simulazioni mostrano che i pianeti migrano da un altro corpo celeste in genere portare a un più lento rispetto alla migrazione pianeta provocato dal disco planetario.
Pertanto, gli scienziati hanno scoperto che l’età a 10 milioni di anni o meno orbita stellare attorno ad un pianeta, o se i pianeti terrestri simili a pianeti giganti di Giove, non ci può essere un sacco di tempo nel corso di un processo lento, come un pianeta – un pianeta o interazione
pianeta – interazione di stelle, una unità astronomica dall’esterno della pista a questa migrazione.
Dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics astronomo di Elisabeth Newton, Jonathan Irwin, David Charbonneau e la squadra Andrew Vanderburg e dei loro colleghi di studio dettagliato del pianeta K2-33b cigarettes store.

è una dimensione più grande rispetto al pianeta Nettuno, circondata da un giovanissimo (solo 11 milioni di anni) del moto stellare, raggio orbitale e 5,04 raggi terrestri, periodo orbitale 5.425 giorni.
Prima di questo, la squadra ha escluso diverso transito portare ad una varietà di altre variazioni stellari possibili (come macchie stellari) per determinare la presenza di pianeti.
Poiché la stella è troppo piccolo, la squadra crede pianeta si sia formato in situ, o può essere dovuta all’interazione con il disco planetario, la migrazione in un brevissimo periodo di tempo qui.

ma il pianeta è assolutamente impossibile nel più distante della formazione, per l’influenza degli altri due meccanismi di migrare verso la traccia corrente.
Per accurata interpretazione del transito dei dati abbiamo bisogno di conoscere la massa e il raggio di stelle, che gli astronomi hanno modellato con cura.
Questo ha anche permesso nuovi risultati diventano il primo sulla qualità delle stelle giovani (errore inferiore al 16%) e il raggio (errore inferiore al 7%) la rappresentazione più accurata.