Menu

prima Asgardiano spazio del paese fondato

13/10/2016 - nuova tecnologia

Secondo il britannico “Daily Mail” ha riferito il 12 ottobre, il 11 ° di un team internazionale di scienziati ha annunciato l’istituzione dei primi paesi nello spazio, chiamato Asgardia, progettato per proteggere il pianeta dalla devastante impatto con un asteroide, il progetto
i primi passi nel prossimo anno per lanciare un satellite.
Inoltre, da ora in poi, le persone possono registrarsi sul sito web del progetto Asgardia, i primi 100.000 dichiaranti saranno cittadini Asgardia.

Secondo il leader del progetto, ha detto, attraverso l’istituzione di un nuovo & ldquo; & rdquo;, il progetto nazionale per il popolo di proprietà spazio e lo spazio II-V.com per creare un nuovo quadro di riferimento per lo stato come una nazione indipendente.
Il capo della squadra è il fondatore del centro di ricerca del trasporto aereo internazionale Igor Ashurbeyli, il giorno 11 ha annunciato il programma scioccante in una conferenza stampa a Parigi.
Lavori preliminari

I piani del team sarà l’uso della scienza e della tecnologia più avanzata per creare una barriera per proteggere l’umanità, fermare la minaccia da man-made o lo spazio naturale, compreso lo spazio spazzatura, brillamenti solari, pianeti impatto.
Si stima che lo spazio esiste rintracciabili fino a 20.000 pezzi di spazzatura spaziale, lo spazio e la materia si sia porrà una minaccia per la vita sulla Terra.

Secondo Ashurbeyli detto, & ldquo; Asgardia è uno stato maturo e indipendente, il futuro diventerà un membro delle Nazioni Unite, il suo significato sta nella esistenza di una protezione spazio tranquillo, per prevenire le controversie sulla Terra si diffuse nello spazio.
& Rdquo;

Secondo il professor Ram Jakhu della McGill University del Canada, ha detto, e ldquo; di governance per lo spazio esterno, la creazione di uno spazio globale regime giuridico realistica e unica è essenziale, si farà in modo che l’esplorazione dello spazio è
effettuato su una base sostenibile, è per scopi pacifici, ma è anche utile per l’umanità, compresi quelli che vivono sulla Terra e nello spazio per le generazioni future.
& Rdquo;